YouTube ha ormai definitivamente modificato l’idea stessa del marketing pubblicitario, soprattutto tramite l’introduzione degli annunci pubblicitari (a volte noiosi) prima dei video.
Anche da questo punto di vista però l’innovazione non ha mai fine ed è per questo che è stata appena annunciata la creazione di Bumper, un annuncio pubblicitario di 6 secondi che però sarà “obbligatorio”, nel senso che non ci sarà in nessun modo l’opzione “skip” che ci permetta di saltarlo.
Zach Lupei, il product-manager degli ads ha spiegato il concetto che sta dietro i nuovi annunci in un post sul suo blog:

“Ci piace pensare agli ads “Bumper” come dei veri e propri haiku sotto forma di annuncio-video e non vediamo l’ora di scoprire cosa sarà capace di fare la comunità creativa con essi!”

Dai vari tentativi fatti, YouTube si è resa conto che il format che più ha avuto successo è stato quello che conterrebbe in ciascun Bumper un mini-episodio, in modo tale da creare una vera e propria serie da protrarre nel corso del tempo: un esempio lo ha già dato Atlantic Records che ha sperimentato i Bumper per promuovere il nuovo album dei Rudimental, che contiene collaborazioni con Ed Sheeran, Bobby Womack, e Lianne La Havas; Atlantic ha infatti, tramite i Bumper, dato dei piccoli “assaggi” dell’album, creando annunci per le varie tracce.
L’idea di fondo è che sia perfettamente possibile che un semplice (ma ovviamente ben studiato) annuncio prima di un video Youtube possa fare più effetto di uno spot televisivo di 30 secondi. Pare che tale operazione, infatti, sia rivolta soprattutto ai dispositivi mobile, cosa che giustificherebbe la breve durata: molti esperti del settore, infatti, sostengono che il livello di attenzione quando si guarda un video al cellulare è molto più basso, quindi il ridurre la durata del messaggio pubblicitario (senza sacrificarne il contenuto principale) potrebbe davvero rivelarsi una mossa azzeccata.
Staremo a vedere!

Post correlati