Per diventare una delle star della scena, produttori di hit (spesso neanche quello), spruzzatori professionisti di champagne e riproduttori di file audio professionisti bisogna stare alle regole dell’industria musicale. Dopo un mese passato a vagare soffrendo per luoghi angusti e ostili dove la buona musica è solo un sogno o un’illusione ci sono stati consegnati dal Dio dei TOP DJ David Guetta i 10 comandamenti per i DJ. Se anche voi sognate di diventare delle star mondiali leggete con attenzione questi 10 punti fondamentali da seguire:

 

1-laundry

1. Indossa solo magliette nere a tinta unita, altro abbigliamento è bandito

Per un vero DJ nel guardaroba non ci può essere altro. Il nero sta bene con tutto. Il nero nasconderà la vostre pezzate clamorose alla fine di ogni set e lo strato di grasso che vi procurerete a suon di buffet in hotel e ristoranti esclusivi.

2-tweets

2. Insulta le compagnie aeree su Twitter

Uno dei must per un Top DJ è quello di lamentarsi su Twitter di quanto faccia schifo il servizio offerto dalle business e first class compagnie aeree. Fate in modo di twittare ogni ritardo che subite e ogni tipo di inconveniente, mostrate al mondo quanto sia una sofferenza subire 18 ritardi di voli al mese.

3-private-planes

3. Trovati (per evitare il punto 2) un mezzo di trasporto alternativo

Se sei riuscito ad entrare nella cerchia dei DJ che guadagnano cifre astronomiche è ora di prenderti un jet/elicottero/navicella spaziale in modo tale da non subire più neanche un ritardo e non correre il rischio di confonderti fra la plebe della business class.

NOTA BENE: Ricordati di stampare a caratteri cubitali il tuo logo da qualche parte sul tuo mezzo di trasporto, oltre, ovviamente, a farti una foto ogni ora, giusto per ricordare ai tuoi fan quanto sei figo e quanto è bella la tua vita.

dj-last-supper

4. Non ci sono mai troppi DJ in consolle

Ogni TOP DJ purtroppo almeno una volta nella vita ha sperimentato un’ora di solitudine in consolle, un’esperienza ai limiti dell’umano. Per questo motivo ricordatevi di portarvi qualcuno che vi faccia compagnia. Non puoi immaginare quanto possa essere utile: possono aiutarti a tenere le mani al cielo, bere il tuo rider, lanciare magliette, spruzzare champagne, lanciare torte e magari addirittura giochicchiare coi filtri.

11_Dada-Life_11Oct14_ILLUMI-NATION

5. La folla non sa fare casino a meno che non glielo dici

Le build up in stile epico e orchestrale e i drop ignoranti sono una figata, ma non bastano: la folla è formata da una massa di persone con facoltà mentali deteriorate (si narra che una volta ne avessero), dunque dovrete urlare al microfono qualcosa come “Make Some Noise!!” o “Get Crazy!!” magari inserendo la parola fuck in una sua qualche forma nel mezzo delle frasi in modo rigorosamente casuale. Ricordatevi: siete come dei pastori per quel gregge di vostri fan.

r3hab-vinai

6. Invitate compagni di studio alle vostre performance

Se state presentando la vostra ultima hit sarebbe veramente maleducato non invitare quelli con cui l’avete fatta a saltare con voi in giro per lo stage ad autocelebrarsi. È un po’ come le apparizioni ai concerti pop, solo senza il rap e il cantare.

7-alesso-head-22-1

7. Non sei nessuno senza una gigantografia della tua faccia

Forse l’unica cosa più soddisfacente del vedere un oceano di gigantografie in cartone della propria faccia è quella di vedere la propria faccia messa come adesivo copri capezzoli.

AFROJACL

8. Ritwitta e aggiungi ai preferiti le lodi dei tuoi fan

Se un DJ fa una serata e non ritwitta dei complimenti, ha suonato per davvero? È una procedura standard del DJ medio quella di scegliere almeno una delle lodi ricevute per il set e ritwittarla appena finito il set. Per essere sicuri vi conviene sceglierne almeno 4 o 5, giusto per non sbagliare. I vostri follower impazziranno!

img-jersey-shore-2_144742756183

9. Ricordati di andare in palestra

Per attirare più ragazze in consolle e ai vostri concerti dovrete avere un fisico mozzafiato e un profilo instagram pompato di like e seguaci. Ogni due-tre mesi pubblicate una foto dei vostri pettorali e addominali scolpiti per alimentare un senso di adulazione e stima nei vostri confronti. (Le gambe potete anche non farle, tanto sono coperte dalla consolle)

djcommandments10

10. Ricorda che c’è sempre qualcuno che sta filmando

Siamo nel 2014, voi non lo sapete e non lo vedete, ma c’è sempre qualcuno che vi sta filmando o osservando, quindi fate attenzione a ciò che fate e soprattutto non fatevi troppi viaggi mentali mentre suonate, o almeno non fatelo notare. Rischiate di diventare dei meme sbeffeggiati da tutti.

Questo quello che ci ha tramandato il Dio dei TOP DJ sopra raffigurato, state certi che seguendo questi piccoli consigli sarete sulla buona strada per diventare QUASI come lui nell’Olimpo dei Dj!

 

Post correlati