Nel 2011 Armin Van Buuren aveva proposto, quasi per scherzo, l’idea di farsi lanciare nello spazio in modo da poter mixare alla velocità del suono. All’epoca promise di riuscire a farlo nel 2014, ma visti i pochi mesi rimanenti alla fine dell’anno, sembra che si rivelerà soltanto un sogno per l’olandese. Tuttavia, la sua idea pare sia stata di ispirazione per David Guetta, che, stando a quanto rivelato alla trasmissione radiofonica britannica Kiss FM UK, intende davvero essere il primo DJ nello spazio.
Del resto, Guetta non è affatto nuovo ad esperienze “aeree”: qualcuno probabilmente ricorderà che ha già suonato su un volo Parigi-Ibiza nel 2011, presentando il suo nuovo album ad un equipaggio di giornalisti. Stavolta, però, pare che voglia mirare più in alto, nonostante comunque mantenga ancora qualche dubbio su questa esperienza:

«Devi solo volare un paio di volte su un aereo militare e immaginare che sia simile a questo, semplicemente 10 volte più intenso. Questo mi fa un po’ paura, ma per essere il primo uomo a mixare nello spazio sarei disposto a farlo! Cioè, dai, sarebbe pazzesco, voglio dire, sarebbe fare la storia!”

Ovviamente non sono mancati i commenti sul web, soprattutto da parte del solito Deadmau5 che su Twitter si è sfogato, prima alludendo alla condizione psico-fisica discutibile di Guetta, come testimoniato dal celebre video che lo ritrae “smarrito” al Tomorrowland:

E, come se non bastasse, lo ha poi invitato a portare con sé Afrojack, offrendo di compragli una stazione spaziale per farli restare entrambi lontani dalla Terra:

Insomma Deadmau5 (come sempre) non è stato a guardare e l’ha presa a ridere, ma staremo a vedere se davvero Guetta si farà lanciare in orbita, dato che ormai da lui ci possiamo aspettare di tutto!

Post correlati